La piccola Giulia Cereseto

Il GSC Sant’Olcese si è sempre dimostrato non soltanto una società sportiva, ma un gruppo di persone ed amici pronti ad offrire un aiuto concreto in caso di bisogno. Siamo davvero orgoglioso di poter ufficializzare che il prossimo Sabato 11 Ottobre 2014 si terrà il 4° Trofeo “Memorial Giulia Cereseto”, staffetta 3 x 1.000 mt della solidarietà, manifestazione in ricordo della piccola Giulia, un Angioletto che da qualche mese guarda tutti quanti da lassù, dal cielo. La partenza è prevista alle ore 15.30 all’interno del Parco della Villa Serra di Sant’Olcese e sarà prevista anche una grande festa dei bambini, che daranno vita ad una corsa di circa un km. L’iscrizione è libera e tutto il ricavato sarà donato all’A.B.E.O. Liguria Onlus. Tutte le ulteriori informazioni possono essere trovate all’interno della pagina dedicata alla manifestazione. Il progetto, a cui genitori e parenti della piccola Giulia stanno lavorando con grande impegno, è in continua evoluzione e pertanto sono previste in futuro importanti novità, e la significativa presenza di importanti personalità. La gara sarà seguita da Matteo Ceschina, che per l’occasione devolverà il ricavato delle foto vendute alla stessa “Abeo”.

CORSA e SOLIDARIETA’ SI FONDONO…NON MANCARE!!

CHI E’ GIULIA – SCRITTO DA MAMMA STEFANIA E PAPA’ FRANCO

Giulia aveva 4 anni e mezzo, una gran voglia di vivere, giocare e sorridere ad ogni novità. Non conosceva l'odio, l'invidia e l'egoismo. Il 23 dicembre 2009, dopo una visita per un banale disturbo agli occhi ed uno stato di leggero malessere generale, le hanno diagnosticato una delle forme più aggressive di tumore: glioma intrinseco infiltrante diffuso al tronco encefalico. Il male era in stato così avanzato che non è stato possibile alcun intervento chirurgico né cura di sorta. Ha lottato per vivere, sofferto, pianto ma ha anche tanto amato e sorriso nei mesi di malattia. E' nata al cielo il 5 aprile 2010. Non potremo mai dimenticare tutto ciò che la piccola Giulia ci ha insegnato nella sua purezza e solarità e il mondo che, dal dicembre 2009, abbiamo, nostro malgrado, scoperto nei reparti di oncologia pediatrici. I tumori infantili, purtroppo, sono una realtà più frequente di quanto si immagini e troppo spesso la tragedia della malattia è accompagnata da disagi legati alla lontananza da casa per poter sottoporre i piccoli alle cure necessarie, da difficoltà economiche della famiglia, da esigenze di reperire un alloggio. A.B.E.O. Liguria Onlus da molti anni è attiva in favore delle famiglie dei bambini oncologici ed emopatici. Cerchiamo, tutti insieme, di ricordare Giulia con un gesto di solidarietà per aiutare tutti i piccoli che ogni giorno lottano e soffrono e per le loro famiglie che si disperano e sperano.

Il perchè della gara

La staffetta è una gara in memoria di una bambina di soli quattro anni, un vuoto immenso che niente e nessuno potrà mai colmare. Con questa gara la famiglia e tutti gli amici di Giulia vogliono semplicemente ricordare il suo splendido viso sorridente, e provare a sensibilizzare un po’ più di persone su certe realtà che purtroppo ci circondano. Il mondo del podismo è sano, pulito e pieno di sani principi: il messaggio non cadrà sicuramente a vuoto. È stato bello vedere il tamtam mediatico e la solidarietà di molte aziende pronte a dare il loro contributo. Il GSC e tutta la famiglia di Giulia ha fatto e sta facendo il possibile per onorare al meglio il suo ricordo: adesso tocca a VOI!! Aspettiamo runners da prima fila, tapascioni domenicali e anche chi non ha mai corso in vita sua. Attendiamo bambini gioiosi, pronti ad indossare la maglietta di Giulia come un trofeo prezioso. Dimostriamo che la solidarietà esiste ancora!!